Verbale Riunione 8 Ottobre 2016

Condividi su Facebook

Verbale della seduta del CGC di sabato 8 ottobre 2016

Ordine del giorno:

– Saluti del Presidente

– Presentazione attività del comitato

– Presentazione referenti delle commissioni e progetti in corso

– Decisioni in merito alla costituzione di una associazione

– Candidature per la rappresentanza dei genitori nel prossimo Consiglio di Istituto

– Varie ed eventuali

Il Presidente apre i lavori rivolgendo il benvenuto ai genitori degli studenti iscritti al primo anno di corso, che per la prima volta partecipano all’assemblea. Lo spazio dedicato alle domande favorisce un dibattito vivace e partecipato.

Riemerge il tema della sicurezza degli individui e dei beni che popolano il Liceo Casiraghi, ma anche dell’intero complesso scolastico.

I presenti confidano nelle dichiarazioni che il Dirigente Scolastico, Prof. Malaspina, ha rivolto al CGC in occasione della prima riunione ufficiale, e nella sua ferma intenzione di applicare entro tempi brevi misure di sicurezza volte al controllo degli ingressi e dei transiti, anche in assenza di finanziamenti regionali, ma con ricorso, se necessario, alle risorse economiche possedute dall’Istituto.

I genitori presenti da alcuni anni informano come il tema della chiusura dei cancelli sia rimasto vivo nel tempo e sia stato solo parzialmente risolto a causa di un frammentario e dispersivo sistema di attribuzione delle responsabilità. Responsabilità afferenti ai Dirigenti Scolastici del complesso, nonché al Settore per l’Amministrazione Scolastica della ex Provincia di Milano, oggi Città Metropolitana di Milano.

Un impiego più razionale dei cancelli operato due anni fa dall’allora Dirigente Scolastico ha contribuito a incrementare sensibilmente la sicurezza e a migliorare la qualità del percorso degli studenti nei giorni di forte pioggia, ma rimangono tuttora inapplicate le misure di sorveglianza e di dissuasione da atti illeciti quali gli ingressi non autorizzati e furti.

L’assemblea è unita nel valutare la criticità di massima importanza e nel farne oggetto di attenzione assidua.

Massimo Bricchi informa dell’invito rivolto al CG dall’attuale Presidente della Consulta Permanente delle Associazioni Parco Nord, sig. Luciano Grecchi, in passato genitore attivo all’interno del Comitato stesso, a partecipare ai tavoli di lavoro per l’attuazione delle politiche di gestione e promozione del Parco insieme alle Associazioni membro.

Per le sue finalità e per la sua collocazione contestuale all’area del parco, il Comitato è considerato soggetto pertinente e idoneo alla partecipazione.

L’assemblea apprezza la proposta e si esprime unanimemente a favore.

Sollecitato dal Presidente, si apre il dibattito sull’opportunità che il Comitato si costituisca in associazione ai fini di acquisire maggior identità, adottare misure efficaci per il finanziamento e realizzare progetti.

Accertato che l’attività amministrativa può essere agevolmente affidata a un servizio esterno di contabilità a costi annui sostenibili, l’assemblea procede al voto ed ottiene la totale approvazione.

Si procede alla presentazione e descrizione delle Commissioni esistenti in seno al Comitato. I referenti presenti menzionano le commissioni, alcune delle quali recentemente accorpate, altre introdotte, e ne descrivono gli obbiettivi e ambiti di intervento:

  • Ambiente e Sicurezza
  • Servizi alla Scuola e Volontariato:
  • Biblioteca   –  9 genitori volontari turnano ogni sabato dalle 10.00 alle 12.00
    • Assistenza Elettorale   –  supporto in fase di elezione degli Organi Collegiali
    • Mercatini Solidali e Volontariato –  emerge l’ipotesi di rimuovere questa attività troppo impegnativa e poco proficua: si conferma la disponibilità alla collaborazione se espressamente richiesto
  • Educazione alla Salute – Gruppo di Lavoro Inclusione e Bisogni Educativi Speciali
  • Comunicazione e Servizi Tecnici:
    • Statistiche Sito,
    • Social Network, Newsletter – si cerca una persona competente, disponibile a curare e migliorare il sito
  • Osservatorio Scuola              

I nuovi genitori sono invitati a offrire una collaborazione negli ambiti d’interesse.

Condividi su Facebook

Lascia un commento